mercoledì 2 ottobre 2013

Curiosità: I vari finali di Doraemon

Chi non conosce Doraemon? Credo nessuno! In quanti si sono chiesti il finale? In molti! Ed eccomi oggi a scrivervi i vari finali di questo stupendo cartone animato.
Con questo post voglio chiarire i vari finali di Doraemon (dato che non esiste un finale certo visto che l'autore è morto prima di disegnare il finale)
--------------------------------------------
1. Nobita malato terminale
--------------------------------------------
La versione forse più nota del finale è quella che racconta di Nobita, il protagonista della serie, un ragazzino malato (secondo alcuni di tumore, secondo altri di leucemia) che risvegliandosi da un lungo coma scopre che tutto quello visto nella serie non è altro che frutto dei suoi sogni. Doraemon è in realtà un semplice pupazzo di un gattino blu che sta nel suo letto (o sul comodino della sua stanza di ospedale). Per alcuni poi la situazione del piccolo è ancora più grave, in passato infatti è stato picchiato dalla mamma (che nonostante la malattia continua a trattarlo male) e da altri ragazzini, senza un padre e destinato a morire qualche ora dopo questo amaro risveglio.
Una storia davvero tragica, ma per nostra fortuna (e soprattutto del piccolo Nobita) FALSA!
Una piccola curiosità: la diffusione di questa leggenda metropolitana raggiunse in Asia un così alto livello di popolarità, che l’azienda televisiva detentrice dei diritti di trasmissione di Doraemon si vide costretta a pubblicare una smentita ufficiale. Fatto che rende questa storia tanto diffusa quanto infondata.
--------------------------------------------
2. Doraemon senza batterie
--------------------------------------------
Una seconda versione vuole che questa volta a “morire” sia invece il caro Doraemon. In realtà non si tratta di una vera e propria morte, infatti il gatto blu resta senza batteria. La versione ufficiale di questa leggenda metropolitana ovviamente non esiste e quindi vi sono alcune piccole differenze nei racconti: per qualcuno è un topolino la causa di questo stop, che rubando le batterie di Doraemon lo induce ad “coma” forzato, per altri invece si tratta di un semplice guasto al battery pack. Nobita, di ritorno da scuola, va in cerca del suo amico per chiedergli un aiuto (come spesso fa), scoprendo che il suo amico è morto cade in disperazione. Il ragazzino però viaggia nel futuro in cerca di una soluzione, ma ciò che verrà a sapere sarà una amara verità: cambiando le pile a Doraemon questo perderà la sua memoria. Nobita decide così di mettersi a studiare, diventa uno studente modello e dopo essersi laureato finirà a lavorare come responsabile di un’azienda produttrice di intelligenze artificiali. Sposato con la sua amata Shizuka troverà una soluzione al problema del gatto spaziale solo 30 anni dopo essersi laureato. Qui le versioni si differenziano; una vuole che Nobita crei un chip capace di salvare la memoria del suo amico, un’altra racconta invece che creerà delle batterie speciali. In ogni caso Doraemon si salverà e vivrà il resto della vita con il suo padrone.

Finale decisamente più positivo del primo raccontato, ma come questo FALSO!
--------------------------------------------
3. Doraemon uccide Nobita
--------------------------------------------
Stanco di essere sfruttato dal suo amico terrestre Doraemon impugna una pistola e uccide il piccolo (e va ammesso fastidiosissimo) Nobita. Finale decisamente FALSO, ma diffuso per la rete con tanto di disegni creati da qualche sadico fan della serie animata in questione.
--------------------------------------------
4. Il vero finale di Doraemon
--------------------------------------------
Dopo questa lunga presentazione dei tre falsi più popolari ecco la verità sull’ultimo episodio di Doraemon. Episodio che molti di voi non sono mai stati in grado né di vedere, né di leggere perché non esiste! Esatto, il finale di questo cartone animato (o fumetto) non è mai stato realizzato. Vi sono due versioni differenti, ed ufficiali, della conclusione di alcune serie, ma nessuno finale definitivo della storia. Ecco i finali ufficiali:

- Nel marzo 1971, Shogaku 4-nensei, Doraemon lascia Nobita per ritornare nel futuro.
- Nel marzo 1972, Shogaku 4-nensei, Doraemon lascia Nobita per ritornare nel futuro. Nel 1981 verrà questa storia sarà animata e nel 1988 trasformata film di animazione. Una variante dello stesso anno vuole che il gatto robotico se ne vada durante il sonno di Nobita capendo che il piccolo umano è ormai cresciuto.

Un finale definitivo però non fu mai realizzato perché i due disegnatori della serie, conosciuti come Fujiko Fujio , si separarono nel 1987 e nel 1996 Hiroshi Fujimoto (Fujiko F. Fujio) morì senza aver regalato al suo progetto un vero e proprio epilogo.

Le uniche certezze che si hanno sul destino di Doraemon, Nobita e amici sono reperibili dai film di questa serie dove è possibile scoprire (grazie ad alcuni viaggi nel futuro) che Nobita si sposerà con Shizuka, non vivrà con Doraemon, sarà felice e ricorderà per sempre il suo singolare amico blu.
---------------------------------------------
Spero di aver chiarito i vostri dubbi ^^
Vi lascio un video del buon Dario Moccia dove spiega il vero significato di questo magnifico Cartone Animato!
Video: http://www.youtube.com/watch?v=BnbWkPrI1jo